Tre anni di ritorni e la solita nostalgija-pugno nello stomaco: i Balcani. Ormai li ho visti tutti tutti, quegli staterelli minuscoli e dimenticati. Li ho amati tantissimo. Li amo tantissimo. Ma ne ho scritto relativamente poco.

La ragione è, come sempre, che sono difficili. Non sono posti che si capiscono, e ogni volta torni a casa con più dubbi di prima, con meno certezze.

I Balcani custodiscono un grande segreto. Il segreto è che sono, oltre che luoghi di uno sterminato patrimonio culturale ibrido e unico, anche luoghi di estrema bellezza.

Iniziate a leggere da questi due post:

9 Settembre 2018
cimitero ebraico di sarajevo bosnia erzegovina

Piccola storia dal cimitero ebraico di Sarajevo. Di susine e patate bollite

Non ho mai scritto nulla su Sarajevo, per un semplice motivo: non mi sono mai sentita in grado di farlo. Materia troppo emotiva, troppo calda, fluida, […]
5 Settembre 2018

Cosa vedere nei Balcani: il meglio, il peggio e il sacrificabile

Torno nei Balcani da più di sette anni e ogni volta mi prende la solita nostalgija-pugno nello stomaco: ah, i Balcani. Sono luoghi di cui è […]
28 Agosto 2017

Storie di autostop nei Balcani. Albania e Montenegro [1]

L’autostop non è solo un modo per viaggiare gratis. E’ molto, molto di più, credetemi: specialmente l’autostop nei Balcani, in Caucaso, in Asia Centrale. E’ un […]
14 Febbraio 2017

Sasha, Belgrado e quei cani. Couchsurfing e storie di un serbo pazzo-buono

Nei Balcani tutto è stra-ordinario. Anche gli host di Couchsurfing. Piccola storia delirante di quando io e Sara siamo state ospitate a Belgrado da Sasha, un ex […]
8 Giugno 2016

Come organizzare un viaggio nei Balcani

I Balcani sono una delle poche regioni in Europa ancora selvatiche, inesplorate, non omologate dalla cultura ‘occidentale’. Dove è ancora possibile essere i soli stranieri a zonzo […]
error: