29 Ottobre 2019

Sakhalin. Viaggio sull’isola ai confini della Terra

Sono ormai anni che cerco sempre di non viaggiare in maniera standard. Non per la mia percezione di standard, perlomeno. Nonostante l’epicità intrinseca di un viaggio […]
9 Ottobre 2019

Una storia ciuvascia e mari. Ma essenzialmente la storia di una persona

Lo dico piano dal fondo di una marshrutka che taglia le foreste di pini sotto un cielo apocalittico, tra violenti acquazzoni e profonde schiarite.– Chyornaya magiya?Lyudmila […]
16 Luglio 2019

Dici che il fiume trova la via al mare / Ritorno a Sarajevo, per ritrovare una casa che forse non c’era

C’è che sono qui in questa ventosa sera di luglio e in effetti dovrei innanzitutto dormire, prepararmi emotivamente per il nuovo lavoro che inizierò domattina, e […]
18 Marzo 2019

Appunti dall’Islanda. Di silenzi, umanità e spontaneità

Questo probabilmente sarà il post più corto dell’intera storia di Pain de Route, perché l’effetto principale che l’Islanda mi fa è togliermi le parole. Di fronte […]
21 Gennaio 2019

Appunti dal Kazakistan. Di yurte, del gelo e di sortilegi

Altri appunti di viaggio dal Kazakistan, una terra immensa e desolata, battuta da sabbie, venti e nevi, abitata da un popolo silenzioso e gentile. Il gelo […]
4 Gennaio 2019

Appunti dal Tagikistan. Di spose bianchissime, dell’Afghanistan e di una bambina di nome Bibi

Gamarjoba painderoutiani, qui Tbilisi e cieli azzurri che vi racconterò molto presto. Dopo le settimane affannosissime di Natale e qualche giorno in viaggio con Sherpa e […]
error: