Storia di quando sono stata ospitata a dormire da un bigliettaio delle ferrovie uzbeche

Asia Centrale. Uzbekistan, Valle di Fergana, stazione dei treni di Andijan. 3 maggio 2017, ore 20 – Senta, chiedo a lei perché è stato molto gentile. Sa se qui, ad Andijan, ci sono ostelli economici? O se questa kassa è aperta tutta la notte? Magari potremmo metterci lì, sedute in un […]

Volontariato in Brasile nel profondo Sud. Diario di una viaggiatrice solitaria

Benvenuti al secondo episodio del diario di una viaggiatrice solitaria. Martina è una mia amica tremendamente coraggiosa. Dopo un primo post su Rio de Janeiro, racconta il quotidiano di una donna da sola che per due mesi si trasferisce in una città apocalittica per fare volontariato in Brasile. Pelotas è paura, povertà, spazzatura. Ma […]

Storia di una notte su un furgone merci in Kirghizistan e di come mi persero una scarpa

Questa è la storia di quando abbiamo dormito su un furgone merci in Kirghizistan, e di come mi persero una scarpa dal suddetto furgone. E’ una bella storia, fidati. Prenditi del tempo per te, leggitela con gusto. Quando aspetti che l’acqua bolla, quando la lavatrice non ha ancora finito di […]

Apppunti di Viaggio | Sibiu, Romania. Di Melinda, degli ungheresi e dei tedeschi di Transilvania

La Romania per me è stata soprattutto Sibiu, una piccola e tranquilla cittadina della Transilvania, dove tedeschi (protestanti), ungheresi (cattolici), rumeni (ortodossi) e gli ultimi ebrei vivono fianco a fianco da secoli. Mi ha accolta, tramite CouchSurfing, Melinda – una madre empatia, occhi enormi e capelli nerissimi. Il suo cognome la tradisce: è […]

Diari di viaggio | Avventure e storie di autostop in Georgia

Quattro compari, un giorno, decidono che faranno un viaggio in Caucaso di 19 giorni. Così, semplicemente, finiscono a fare autostop in Georgia, dormendo in tenda e CouchSurfing: MamaAfrika, Honey, Grampasso e PrinceOfPersia. Tenetevi forte, perché con questa storia c’è da tremare eccome… Buona lettura! Storie di autostop in Georgia, nel Caucaso […]

Diari di viaggio | Piccoli appunti, itinerari e consigli da San Pietroburgo

Ho dato una seconda chance a San Pietroburgo. La prima volta non mi era piaciuta. L’avevo trovata turistica, stanca, trasandata, anonima. Dico davvero. Effettivamente è una città che è difficile apprezzare se non si conosce nessuno, lì, o se ci si chiude solo nei (bellissimi) musei, se non si esce […]