Appunti dall’Uzbekistan e dal Sud Kazakistan. Di calzini rossi, tempeste di sabbia e sopracciglia tagiche

Dopo i diari kirghisi l’ultimo capitolo degli appunti di viaggio dall’Uzbekistan e dal Kazakistan del Sud. Avrei voluto scrivere molto di più dalle grandi steppe e dagli aridi deserti, ma spesso mi capita di viaggiare così intensamente da non riuscire a impiegare il tempo in maniera diversa dal dormire. Solo […]

Appunti dal Kirghizistan. Di denti d’oro, tabacco nero e nottate su furgoni pieni di carote

Nei tempi lenti tra un’avventura e l’altra scavo, rimugino, medito sulle cose capite (o che penso di aver capito). Riguardo le foto, riprendo in mano gli appunti scritti qui e lì. Dall’Asia Centrale ho scritto molto. Un po’ perché è un’area così intatta e variopinta che non può non regalare […]

Diari dall’Azerbaijan. Di (s)confini, uomini e i loro limiti

Ho raccolto qui alcuni estratti dei miei diari di un viaggio in Azerbaijan. Niente cronaca, per quello ci sono i post delle disavventure. Niente info pratiche su cosa fare o cosa vedere in Azerbaijan: per quello ho già scritto di Baku. Qui racconto solo con la pancia, in quasi presa diretta, annotando […]

Storia di un passaporto perso a Baku, Azerbaijan

Ci sono storie che vale la pena raccontare. Mi ricordo che lo pensavo per auto-confortarmi, mentre piangevo disperata vagando per i vicoli della Città Vecchia di Baku: un giorno ne riderai. Ho lasciato decantare il fastidio e fatto sbollire il sangue – e quel giorno, cari miei, è arrivato. Questa storia […]

Storie di autostop nei Balcani. Albania e Montenegro [1]

L’autostop non è solo un modo per viaggiare gratis. E’ molto, molto di più, credetemi: specialmente l’autostop nei Balcani, in Caucaso, in Asia Centrale. E’ un mondo che ti apre decine di portiere, ti lascia sedere a fianco di gente che ha voglia di raccontarsi a te, bizzarro straniero, che non […]

Storia di quando sono stata ospitata a dormire da un bigliettaio delle ferrovie uzbeche

Asia Centrale. Uzbekistan, Valle di Fergana, stazione dei treni di Andijan. 3 maggio 2017, ore 20 – Senta, chiedo a lei perché è stato molto gentile. Sa se qui, ad Andijan, ci sono ostelli economici? O se questa kassa è aperta tutta la notte? Magari potremmo metterci lì, sedute in un […]