Dici che il fiume trova la via al mare / Ritorno a Sarajevo, per ritrovare una casa che forse non c’era

C’è che sono qui in questa ventosa sera di luglio e in effetti dovrei innanzitutto dormire, prepararmi emotivamente per il nuovo lavoro che inizierò domattina, e poi saziare la vostra sete di lupacchiotti sulle mille e una avventure vissute lungo la Transiberiana. Quando ci scrivi di Sakhalin? E del Baikal? […]

Balcani on the road: info utili, consigli e rischi

C’è sempre una prima volta in tutto: e infatti a ‘sto giro è stata la mia prima volta nei Balcani on the road. Bella, bellissima esperienza e di gran lunga il modo migliore per esplorarli palmo a palmo ed addentrarsi nelle campagne profonde, a caccia di paesini dove si respira […]

Sarajevo: cosa vedere e cosa fare nel cuore caldo dei Balcani

Cosa vedere a Sarajevo… un po’ ho sperato di non scrivere mai un post così. Perché Sarajevo non è una città riducibile a una lista di attrazioni da spuntare. Sarajevo è più di qualsiasi altra cosa e scriverne, anche dando il massimo, è sempre un banalizzare, un ridurre all’osso qualcosa […]

Appunti dall’Islanda. Di silenzi, umanità e spontaneità

Questo probabilmente sarà il post più corto dell’intera storia di Pain de Route, perché l’effetto principale che l’Islanda mi fa è togliermi le parole. Di fronte a una tale vastità e purezza di paesaggi ogni commento diventa veramente superfluo e non riesco a non sentirmi stupida nel descrivere qualcosa che […]

Cosa vedere a Kharkiv, Ucraina dell’Est

Kharkiv, grande città dell’Ucraina dell’Est, non lontana dal confine con la Russia e dalle regioni di Donetsk e Luhansk. Ve lo dico con sincerità: solo altre volte ho potuto veramente definire una visita ad una città completamente “senza aspettative”. Non perché pensassi che fosse una città non interessante, anzi: al mio […]

Visitare Budapest. 10 pensieri per apprezzare una delle città più difficili d’Europa

Due anni fa conobbi, in Romania, una donna davvero straordinaria. Credo che rispecchiasse perfettamente la definizione più potente e bella – ma allo stesso tempo meno romanzata – della parola “madre” che abbia mai potuto immaginare. Niente di banale: solo fatica, resilienza, eterna accoglienza e un’incredibile forza generatrice. Occhi neri […]