Cosa vedere a Odessa, Ucraina: una città d’arte sul Mar Nero

Se a un russo brillano gli occhi per una città, quella città sarà senza dubbio San Pietroburgo. E se a un russo brillano gli occhi per una città, allora anche a un ucraino brilleranno – e quella città sarà la bella Odessa sul Mar Nero. Grande porto, città d’arte, cultura, […]

Cosa vedere a Kiev, la dinamica capitale d’Ucraina

Kiev in russo e in italiano, ma Kyiv (Київ) in ucraino: vi basterà chiamarla così perché vi si riveli con gioia. Vera capitale, grande città dinamica e dalla lunga storia, ricca di bellezze culturali, artistiche e naturalistiche. Nessuno l’ha mai considerata, ma Kiev è una città che lascia basiti per […]

Helga Wigandt, una illustratrice botanica moldava: intervista video

Tutto il male che avevo sentito su Chișinău, la capitale della Repubblica di Moldova, non è stato sufficiente a farmela disprezzare: è una città rilassata e piacevole, dalle tonalità chiare, mi è molto piaciuta. L’abbiamo trovata accarezzata dalle primissime nevi primaverili, ma già sotto grandi cieli azzurri. La differenza – […]

Viaggio in Transnistria: come visitare l’ultima repubblica ‘sovietica’ in sicurezza

Sulla Transnistria avevo davvero tanto da dire, soprattutto perché molto di quello che avevo letto prima di partire – e anche su illustri testate italiane – era abbastanza impreciso, non aggiornato, o a volte del tutto sbagliato. Alla fine ci ho cavato fuori due post. Questo è quello pratico, pensato per chi, come […]

Come organizzare un viaggio in Ucraina

L’Ucraina è bella. Gli ucraini sono persone tremendamente interessanti, affascinanti, piene di storie da raccontare. L’Ucraina è sicura. L’Ucraina sta cambiando a vista d’occhio, è sulla cresta dell’onda del fermento esteuropeo. È la terza volta che ci torno e la terza volta che la trovo diversa, ma sempre profonda e […]

4 libri di cucina dell’Est che mi sono regalata con gioia

Un aspetto che nei miei viaggi è sempre stato molto carente, lo ammetto, è il cibo. Non che non mi piaccia mangiare (anzi), semplicemente mi hanno sempre attirata di più altri aspetti delle culture a cui mi avvicino. Spesso in viaggio ho mangiato poco e spartano, perché preferivo spendere i […]