Appunti dall’Uzbekistan e dal Sud Kazakistan. Di calzini rossi, tempeste di sabbia e sopracciglia tagiche

Dopo i diari kirghisi l’ultimo capitolo degli appunti di viaggio dall’Uzbekistan e dal Kazakistan del Sud. Avrei voluto scrivere molto di più dalle grandi steppe e dagli aridi deserti, ma spesso mi capita di viaggiare così intensamente da non riuscire a impiegare il tempo in maniera diversa dal dormire. Solo […]

Appunti dal Kirghizistan. Di denti d’oro, tabacco nero e nottate su furgoni pieni di carote

Nei tempi lenti tra un’avventura e l’altra scavo, rimugino, medito sulle cose capite (o che penso di aver capito). Riguardo le foto, riprendo in mano gli appunti scritti qui e lì. Dall’Asia Centrale ho scritto molto. Un po’ perché è un’area così intatta e variopinta che non può non regalare […]

La Città Muta oltre i muri. Il quartiere ebraico di Samarcanda

Questo post-diario parla del meraviglioso quartiere ebraico di Samarcanda, di questa leggendaria città e del nostro viaggio in Uzbekistan, tra le più anomale e interessanti repubbliche dell’ex URSS. Tutti abbiamo cercato la nostra Samarcanda. Da bambina pensavo fosse da qualche parte in Africa, ma poco importava: era Samarcanda, non poi […]

Come organizzare un viaggio in Asia Centrale

Ah, l’Asia Centrale! Tra traslochi internazionali e intraitalici m’ero persa per strada quest’altro post pilastro di Pain de Route: come organizzare un viaggio in Asia Centrale, cioè tutto quello che c’è da sapere prima di progettare la vostra trotterellata nei selvaggissimi -stan. Perché, lo ammetto, mi sentivo una viaggiatrice navigata, con […]

Storia di quando sono stata ospitata a dormire da un bigliettaio delle ferrovie uzbeche

Asia Centrale. Uzbekistan, Valle di Fergana, stazione dei treni di Andijan. 3 maggio 2017, ore 20 – Senta, chiedo a lei perché è stato molto gentile. Sa se qui, ad Andijan, ci sono ostelli economici? O se questa kassa è aperta tutta la notte? Magari potremmo metterci lì, sedute in un […]