18 Marzo 2019

Appunti dall’Islanda. Di silenzi, umanità e spontaneità

Questo probabilmente sarà il post più corto dell’intera storia di Pain de Route, perché l’effetto principale che l’Islanda mi fa è togliermi le parole. Di fronte […]
10 Gennaio 2019

Oggi in costruzione, domani storia. Cosa è cambiato in Uzbekistan dopo un anno

Oggi in costruzione, domani storia! L’autobus taglia i viali di Tashkent nell’alba – sono grandi e deserti, coperti solo da immensi alberi ancora verdi e anonimi […]
6 Gennaio 2019

Il 2018 painderoutiano in 12 foto

Anche quest’anno pubblico un piccolo bilancio di viaggi e di vita, per me e per voi. La gratitudine va esercitata passo dopo passo e riepilogare aiuta […]
26 Dicembre 2018

Appunti dal Tagikistan. Di camionisti solitari, di altopiani desertici e della banalità del male

Di Leòn ho avuto paura, eppure in qualche modo ripensando al mondo visto dai suoi occhi mi ci sono affezionata. Viaggiando ho imparato ad appuntarmi le […]
26 Novembre 2018

Cosa vedere a Budapest. 10 pensieri per apprezzare una delle città più difficili d’Europa

Due anni fa conobbi, in Romania, una donna davvero straordinaria. Credo che rispecchiasse perfettamente la definizione più potente e bella – ma allo stesso tempo meno […]
9 Settembre 2018
cimitero ebraico di sarajevo bosnia erzegovina

Piccola storia dal cimitero ebraico di Sarajevo. Di susine e patate bollite

Non ho mai scritto nulla su Sarajevo, per un semplice motivo: non mi sono mai sentita in grado di farlo. Materia troppo emotiva, troppo calda, fluida, […]
error: