L’Ucraina a Roma, tour a piedi

Gruppo
Massimo 15 posti
Date
Il 17 Ottobre 2021
Quota
55 Euro a persona

Descrizione

Qualche suggestione per il nostro evento

La città come non l’avete mai vista

Un vero pranzo ucraino a Roma, con varenyki di patate e borshch bollente, l’incredibile storia di vita di don Taras, il parroco della chiesa ucraina di Roma, e i sotterranei di Roma dove è sepolto S. Cirillo, inventore del primo alfabeto per gli slavi. Quella ucraina è la quinta nazionalità più numerosa in Italia. Negli angoli di Roma cercheremo l’aria fresca dei Carpazi, i campi di girasole, le città asburgiche e i centri industriali, la luce del Mar Nero e i pomodori enormi da mordere come frutti.

L’Ucraina a Roma è un tour a piedi del centro storico di Roma, che esplora alcuni dei luoghi chiave della cultura ucraina nella Capitale. È creato insieme ad Alessandra Fiandra, slavista e guida ambientale romana, co-fondatrice di Vie di Fuga.

Certe culture sono più vicine a noi di quanto pensiamo. Per davvero: possono trasfigurare le città dove abbiamo sempre vissuto. L’Ucraina a Roma è questo: seguire le tracce di una cultura genuina per gli angoli del centro, anche quelli più inaspettati.

A guidare il tour sarà Alessandra Fiandra, slavista e cultrice della materia, nonché guida ambientale romana co-fondatrice di Vie di Fuga, insieme a me.

Per noi cultura significa esperienza, suoni, odori, sapori, contatti umani. Questo tour sarà un susseguirsi di incontri, assaggi di cibi bizzarri, chiacchiere, visite a luoghi di straordinaria importanza storica, culturale e spirituale. Un’immersione vivida, un racconto corale.

Prima un pranzo ucraino presso “Kniazhyi Dvir”, il ristorante ucraino di Roma. Da lì proseguiremo in metro fino alla chiesa ucraina dei Ss. Sergio e Bacco, dove ascolteremo la storia di don Taras. Proseguiremo a piedi verso la Basilica di San Clemente, chiesa splendida nei cui sotterranei è sepolto S. Cirillo, evangelizzatore dei popoli slavi e inventore del primo alfabeto slavo. L’ultima sosta sarà al minimarket esteuropeo, nei pressi della stazione Termini, dove compreremo e assaggeremo cibi improbabili e gustosi. *Il programma potrebbe subire variazioni.

Itinerario

Ristorante ucraino

Abbiamo organizzato un autentico pranzo nel ristorante ucraino di Roma "Княжий Двір", la corte del duca. Borshch bollente, varenyki di patate con panna acida, antipasti, acqua e caffè in una cornice talmente verace che vi sentirete in una baita in legno di qualche sperduto villaggio dei Carpazi.

Chiesa ucraina

La chiesa dei santi Sergio e Bacco è la chiesa greco-cattolica ucraina di Roma, ma ha una storia particolare e un'icona misteriosa, che si dice faccia miracoli. Padre Taras è un personaggio straordinario. Ascolteremo la sua storia e quella di questa piccola chiesa ucraina nel cuore di Roma.

San Clemente

Una basilica dallo straordinario valore storico, artistico e archeologico dove è sepolto San Cirillo, patrono d'Europa e di vari paesi slavi. Creatore, insieme al fratello Metodio, del primo alfabeto per gli slavi, il glagolitico.

Minimarket esteuropeo

Una miniera di tesori per chi ama i cibi dell'est: un fornitissimo minimarket esteuropeo, che importa prodotti freschi e non da Russia, Ucraina, Polonia, Moldavia, Baltici e Romania. C'è proprio tutto, dalla panna acida all'anguria sott'aceto.

Ti spiego il prezzo

55 Euro a persona

L'evento include

  • Include i servizi di Alessandra e Eleonora
  • un pranzo ucraino completo (antipasti, borshch, vareniki, acqua e caffè per 15€)
  • l'ingresso alla Basilica di San Clemente (10€ a persona)

L'evento non include

In totale cammineremo circa 5km e faremo una tratta in metro, per cui serve:

  • un biglietto ATAC
  • il Green Pass è obbligatorio (post vaccinazione o tampone).

Termini e condizioni

  • La quota complessiva di 55€ deve essere versata anticipatamente, via bonifico
  • Massimo 15 partecipanti
  • Non rimborsabile

Informativa
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito, visita la Privacy & cookie policy.