Transiberiana: quali tappe fare (e quali farò) sulla ferrovia più lunga del mondo

I treni sono quasi tutti prenotati, i voli pure, la paura per l’ignoto ha lasciato spazio all’esaltazione per la scoperta. Manca poco più di un mese all’inizio della mia Transiberiana, viaggio-sogno di avventurieri ma anche di control freak. E anche se ormai mi sono abituata all’idea di un treno così […]

Destinazione Russia: un libro-ode all’inesplorato

O painderoutianos, oggi voglio parlarvi di un libriccino da divorare in un paio di giorni, che mi è caduto a fagiolo mentre passavo nerdosissime serate a pianificare la mia transiberiana di inizio estate, con improbabili deviazioni per posti ancora più improbabili (a questo proposito: se qualche squilibrato tra voi è […]

Cosa fare a Gerusalemme durante Shabbat: 10 spunti painderoutiani

Gerusalemme durante Shabbat: per alcuni un’irripetibile occasione di analisi antropologica, per altri una seccatura immane che si accompagna ad ansie da horror vacui e grossi disagi. Le 24h più intriganti, uniche e allo stesso tempo megasbatti da vivere in Israele – e soprattutto nella religiosissima Gerusalemme. Ma facciamo un passo indietro: […]

Appunti dall’Islanda. Di silenzi, umanità e spontaneità

Questo probabilmente sarà il post più corto dell’intera storia di Pain de Route, perché l’effetto principale che l’Islanda mi fa è togliermi le parole. Di fronte a una tale vastità e purezza di paesaggi ogni commento diventa veramente superfluo e non riesco a non sentirmi stupida nel descrivere qualcosa che […]

Visitare il Kirghizistan: 9 motivi per partire per il paese più impronunciabile del mondo

Visitare il Kirghizistan, il paese più storpiato dell’Asia Centrale – Ghighirghistan, Kirkikistan, Kirzikistan e mi fermo qui: è una buona idea, giuro! Il Kirghizistan è una piccola gemma montuosa che emana accoglienza e spontaneità. Partendo dal nome, che sto che state ancora processando tra un’imprecazione e l’altra, come tutte le […]